Stiamo per perdere i contatti con Marte, ma ci siamo abituati

di

Le conversazioni tra le nostre antenne, sulla terra, e quelle di alcuni strumenti appartenenti alla NASA, su Marte, si interromperanno per alcune settimane. Questo perché Marte e Terra si troveranno ai lati opposti del Sole, un periodo noto come congiunzione solare Marte. Tuttavia, ci abbiamo già fatto i conti in passato.

Il Sole espelle gas caldo e ionizzato. Durante la congiunzione solare, questo gas può interferire con i segnali radio. Per sicurezza, gli ingegneri eviteranno di inviare comandi quando Marte scomparirà sufficientemente dietro il Sole.

"È di nuovo quel momento", ha dichiarato Roy Gladden, direttore della Mars Relay Network presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, California. "I nostri ingegneri preparano il nostro veicolo spaziale per la congiunzione da mesi. Continueranno a raccogliere dati scientifici su Marte, e alcuni tenteranno di inviarli a casa. Ma non comanderemo il veicolo spaziale per timore di poter danneggiarlo".

La congiunzione solare si verifica ogni due anni. Questa volta, la sospensione andrà dal 28 agosto al 7 settembre 2019. Ma per alcune missioni lo stop comincerà anche prima. Sebbene alcuni strumenti a bordo dei veicoli spaziali, in particolare le telecamere che generano grandi quantità di dati, saranno inattivi, tutti i veicoli spaziali Mars della NASA continueranno a produrre scienza; avranno, semplicemente, elenchi di "cose ​​da fare" molto più semplici del solito.

Sulla superficie di Marte, il rover Curiosity smetterà di guidare, mentre il lander InSight non muoverà il suo braccio robotico. Sopra Marte, sia Odissey che Mars Reconnaissance continueranno a raccogliere dati da Curiosity e InSight. Tuttavia, solo Odissey tenterà di trasmettere i dati alla Terra prima della fine della congiunzione. Nel frattempo, un altro orbiter, MAVEN, continuerà a raccogliere i propri dati scientifici.

Tutto ciò significa che ci sarà una pausa temporanea nel flusso di immagini grezze disponibili da Curiosity, InSight e le altre missioni su Marte. Una volta terminata la congiunzione, gli ingegneri impiegheranno circa una settimana a scaricare le informazioni, prima di riprendere le normali operazioni dei veicoli spaziali.

FONTE: Phys.org
Quanto è interessante?
6