Ora che Perseverance è atterrato su Marte, quale strada seguirà? Ecco le possibili opzioni

Ora che Perseverance è atterrato su Marte, quale strada seguirà? Ecco le possibili opzioni
di

Il rover marziano della missione Mars 2020, meglio conosciuto come "Perseverance", ha effettuato già 15 Sol sulla superficie del Pianeta rosso, e proprio nella giornata di ieri la NASA ha mostrato i suoi primi movimenti. Ma quale strada intraprenderà il rover per eseguire la sua missione?

L'agenzia spaziale statunitense ha speso circa 2.8 miliardi di dollari in totale per progettare, costruire e inviare su Marte uno dei rover più complessi e all'avanguardia mai creato, ed è un prezzo davvero irrisorio se paragonato a molte altre missioni del passato. Basandosi parzialmente sui progetti del suo "predecessore" Curiosity, Perseverance ha ereditato molto della tecnologia del passato, fondendo allo stesso tempo tante migliorie nel campo della ricerca spaziale.

Grazie a questo connubio il rover è una delle macchine più sofisticate e utili per setacciare Marte alla ricerca di possibili tracce di vita "aliena" del passato, e non a caso il Cratere Jezero in cui è atterrato è un posto perfetto per questa indagine. Ma ora che il rover è arrivato a destinazione, con tutti i sistemi perfettamente funzionanti, gli ingegneri NASA e del JPL si stanno chiedendo quale strada far eseguire a Perseverance per arrivare a destinazione.

Come vediamo nell'immagine in calce alla news sono evidenziati tre tracciati diversi, ognuno con il proprio colore: quello giallo è il percorso già stabilito su cui il rover dovrà assolutamente recarsi per eseguire la sua missione (e su questo non si discute); poi ci sono i percorsi alternativi viola e blu. Il primo - quello che punta verso SUD - è più pericoloso e accidentato, ma incredibilmente più avvincente per la missione di astrobiologia di Perseverance, mentre il secondo - quello che punta al NORD - è più corto e "facile".

Sarebbe stato bello scegliere con un sondaggio pubblico, che dite? Ma forse ci sono troppe variabili per lasciare questa scelta al pubblico, e la missione è troppo importante per rischiare che qualcosa vada storto. Nei prossimi giorni verrà scelto il percorso ideale e Perseverance si metterà in moto, senza dimenticare il suo fedelissimo compagno drone-elicottero Ingenuity.

L'immagine è stata acquisita dalla fotocamera "HiRISE", installata a bordo della sonda Mars Reconnaissance Orbiter.

FONTE: Mars.NASA
Quanto è interessante?
3
Ora che Perseverance è atterrato su Marte, quale strada seguirà? Ecco le possibili opzioni