Finalmente Perseverance ha avvistato qualcosa di "alieno" su Marte: il suo paracadute

Finalmente Perseverance ha avvistato qualcosa di 'alieno' su Marte: il suo paracadute
di

Che ci crediate o meno le cose più "aliene" che attualmente risiedono su Marte sono proprio i nostri prodotti, quelli creati sulla Terra e più nello specifico nei laboratori NASA e JPL. Dopo oltre un anno marziano il rover Perseverance si è imbattuto nel suo paracadute, con tanto di foto ricordo.

Perseverance è arrivato sul Pianeta Rosso il 18 febbraio 2021, insieme al suo fidato compagno di avventure Ingenuity. Da quel giorno i due si sono messi subito a lavoro per "fare scienza" su Marte, mostrando che l'esplorazione marziana non è mai stata cosi avvincente.

Per arrivare su Marte, la capsula che trasportava i due robot NASA era collegata ad uno speciale paracadute, in grado di effettuare un sensibile rallentamento nella velocità di discesa, nonostante l'aria marziana sia incredibilmente rarefatta (più è rarefatta l'aria più è difficile ottenere un effetto frenante). A tal proposito, forse non ricordavate che il paracadute di Perseverance nasconde anche un messaggio in codice.

Dopo un lungo percorso di esplorazione durato ben 404 sol (il sol è il giorno marziano) la telecamera MastCam-Z del rover ha fotografato qualcosa di insolito nelle lande del Cratere Jezero, appena visibile tra le rocce e le dune del Pianeta rosso: niente di meno che il suo paracadute, staccatosi poco prima dell'ammartaggio. In calce alla news trovate la foto, scattata il 10 aprile 2022.

In teoria, Perseverance avrebbe potuto raggiungere molto prima il luogo dove risiede attualmente il paracadute, ma gli scienziati, desiderosi di mettere subito all'opera le qualità del rover più fantastico di sempre, hanno optato per una direzione opposta, che ha portato Perseverance a gironzolare e ignorare la sua "immondizia".

Vi ricordiamo che - nonostante vengano abbandonati su Marte - questi pezzi non costituiscono un rischio di inquinamento per l'esplorazione del pianeta: ogni componente del rover e della sonda che lo ha trasportato è stato attentamente analizzato in camere sterili in cui ogni contaminazione è altamente inibita.

Attualmente la missione di Perseverance è quella di sondare il terreno del Cratere Jezero e raccogliere molti campioni del suolo, anche se ci sono state delle piccole complicazioni.

Quanto è interessante?
5
Finalmente Perseverance ha avvistato qualcosa di 'alieno' su Marte: il suo paracadute