Perseverance ce l'ha fatta: messo al sicuro il primo campione di roccia marziana

Perseverance ce l'ha fatta: messo al sicuro il primo campione di roccia marziana
di

Dopo una serie di controlli e di verifiche finalmente la NASA è riuscita a confermare quanto in molti speravano: il rover Perseverance ha raccolto e conservato con successo un campione di roccia marziana, il primo dei molti che un giorno saranno analizzati sulla Terra.

Quello eseguito lo scorso fine settimana è stato il secondo tentativo di raccolta di materiale marziano da parte del rover Perseverance, e qui potete leggere cosa ha causato il "fallimento" del primo tentativo. Ora però è tutto superato, e l'agenzia spaziale statunitense ha confermato che il campione è al sicuro e stivato nel ventre del mitico rover.

Come vi abbiamo raccontato qualche giorno fa, il materiale è stato prelevato da una roccia nominata "Rochette", e selezionata soprattutto per il suo interesse scientifico e per la sua struttura abbastanza resistente da permettere una vera e propria trapanazione.

Il contenuto prelevato dal braccio estensibile di Perseverance ora è stato già messo al sicuro in una sorta di "provetta" speciale, costituita da un tubo di tungsteno ermeticamente sigillato e che è custodito nel ventre del rover. Perseverance può eseguire almeno un'altra quarantina di raccolte, e saranno conservati a lungo fin a quando non verrà il momento di abbandonarli.

Quando le nuove missioni congiunte tra ESA e NASA saranno pronte, le provette verranno rilasciate in un punto preciso del pianeta, permettendo ai futuri "fetch" rover di raccoglierle e di inviarle in orbita mediante il primo sistema di "ascesa" marziano (una sorta di piccolo lander capace di lanciare un razzo dalla superficie di Marte). Il progetto così all'avanguardia prende il nome di Mars Sample Return, e verrà sviluppato nella prossima decade.

Tornando al presente, vi ricordiamo che uno dei compiti principali della missione di Perseverance sarà quello di indagare sulla presunta vita aliena (passata e presente) del Pianeta Rosso, e la raccolta appena avvenuta ne è il primo, fondamentale tassello.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
3
Perseverance ce l'ha fatta: messo al sicuro il primo campione di roccia marziana