Le persone che indossano la mascherina diventano più attraenti: lo conferma uno studio

Le persone che indossano la mascherina diventano più attraenti: lo conferma uno studio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da quando è iniziata la pandemia di COVID-19, la mascherina è diventata nostra amica e i ricercatori hanno iniziato a studiare le conseguenze nella vita quotidiana del loro utilizzo, anche in ambito psicologico. Non solo la mascherina rende più difficile farci riconoscere, ma ci rende anche più attraenti agli occhi degli altri.

Questa conclusione trova origine in uno studio pubblicato pochi giorni fa su Cognitive Research e affermerebbe che uomini e donne sembrerebbero più attraenti quando la maggior parte del viso è oscurata da una maschera facciale. Il ricercatore e co-autore dello studio Micheal Lewis ha spiegato: “Volevamo verificare se il dating fosse cambiato da quando le mascherine per il viso sono diventate onnipresenti e capire se il tipo di maschera ha avuto qualche effetto diverso”.

Ebbene, l’analisi è stata condotta su un numero ridotto di persone (43 studentesse di psicologia presso l’Università di Cardiff) alle quali è stato chiesto di valutare l’attrattiva di volti maschili mostrati da un database generale: alcuni di questi erano senza maschera, altri indossavano una mascherina chirurgica, altri ancora una maschera di stoffa o tenevano un libro nero davanti alla metà inferiore del viso. Ebbene, i risultati confermano che gli uomini con la mascherina sono i più attraenti, a cui seguono le maschere di stoffa, i libri e, solamente per ultimi, coloro che non coprivano la metà inferiore del viso.

Una seconda analisi, ancora da pubblicare, replica questo sondaggio ma con degli uomini, chiedendo loro un parere sulle donne con o senza mascherina. Anche in questo caso il risultato è circa lo stesso, con un’attrazione maggiore per coloro che indossano la mascherina chirurgica.

Micheal Lewis ha aggiunto: “Il nostro studio suggerisce che i volti sono considerati più attraenti. La pandemia ha cambiato la nostra psicologia nel modo in cui percepiamo chi indossa le maschere. Quando vediamo qualcuno che indossa una mascherina non pensiamo più 'quella persona ha una malattia, devo stare alla larga'”. Inoltre, ha concluso che la spiegazione dietro questo cambio di percezione potrebbe essere dovuto dalla nostra focalizzazione sugli occhi e dall’immaginazione di ciò che sta sotto la mascherina, valutando più attentamente ciò che sta al di sopra di essa.

Restando nella psicologia, un altro studio recente ha scoperto che per ricordarsi nomi e volti delle persone basta dormirci sopra.

Quanto è interessante?
2