Petro: la criptovaluta di stato venezuelana raccoglie 735 milioni di Dollari

di

Nonostante le preoccupazioni sulla redditività ed il sostegno alla prima criptovaluta della storia, il Petro venezuelano, la moneta virtuale sembra aver registrato un debutto degno di nota nella fase di pre-vendita.

Nella serata di ieri, infatti, presidente dello stato, Maduro, ha annunciato che gli investitori hanno mostrato un interesse reale nei confronti della criptovaluta di stato nel primo giorno di pre-vendita, al punto che il Petro ha raccolto 735 milioni di Dollari.

Come riportato da Reuters, Maduro avrebbe affermato che "sta nascendo una criptovaluta che può prendere il sopravvento su Superman", un probabile riferimento a quel Dollaro-tiranno che lo stesso presidente venezuelano aveva duramente attacco nei giorni precedenti.

E' però doveroso notare che nessun funzionario governativo ha fornito alcuna prova a sostegno della cifra diffusa dal presidente, tanto meno sono state rivelate le identità degli investitori. In molti si chiedono se l'importo, potenzialmente molto più alto rispetto a quello previsto da molti, possa essere stato creato ad hoc per suscitare interesse prima che la criptovaluta venga messa in vendita il prossimo mese.

Il Petro, come vi abbiamo raccontato nella giornata di ieri, è sostenuto dalle riserve di petrolio, gas e metalli preziosi del paese, ed è una misura attraverso cui Maduro spera di ridurre l'inflazione del paese, che sta portando il Venezuela in una spirale di povertà gravissima.

FONTE: ZNET
Quanto è interessante?
3