Phil Schiller presenta il nuovo iPad con retina display di quarta generazione

di

Nessun iPad Mini, almeno fino a questo momento, ma un nuovo iPad. Poco fa Phil Schiller è salito sul palco per presentare la quarta generazione di iPad, che monterà un processore A6X, due volte più potente del chip A5X sia nelle prestazioni della CPU che della GPU. Questo modello va a sostituire completamente il "nuovo ipad" che non sarà più prodotto a differenza di iPad2 che viene ancora venduto, allo stesso prezzo, ma solo nella configurazione a 16 gbyte. Un bello scherzo per tutti quelli che hanno comprato "il nuovo Ipad" fino a ieri, e che si trovano dopo 6 mesi un nuovo modello, allo stesso prezzo, ma il doppio più potente, e con un prodotto non più commercializzato. Apple aveva lanciato il "nuovo Ipad" conscia che il processore era sottodimensionato per la risoluzione dello schermo, ed ha provveduto a sostituirlo non appena è stato possibile. Siamo pronti a scommettere che questo "nuovo iPad di quarta generazione" scalderà molto meno e si ricaricherà in meno tempo. Non ci sono però novità sul peso. Ovviamente anche in questo è stato implementato il connettore Lightning, la batteria è sostanzialmente la stessa ma è stata aggiunta la fotocamera FaceTime HD, il supporto all'LTE, modulo wi-fi 2 volte più veloce e ovviamente il Retina Display. La versione da 16 gigabyte senza scheda costerà 499 Euro, mentre quella con Wi-Fi e cellulare costerà 629 Euro.

Quanto è interessante?
0