Phoenix: Presentato il nuovo computer quantistico da 100 Qubit

Phoenix: Presentato il nuovo computer quantistico da 100 Qubit
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ultimamente abbiamo pubblicato diversi articoli sulla diffusione dei computer quantistici, e il trend non accenna a diminuire, come dimostra la presentazione di un calcolatore quantistico da “addirittura” 100 Qubit a opera della startup Californiana Atom Computing.

Il calcolatore quantistico prende il nome di “Phoenix” ed è pubblicizzato dall’azienda Statunitense per la estrema stabilità dei suoi Qubit, che ne garantiscono prestazioni “estremamente” elevate. Tale risultato è stato ottenuto grazie all’utilizzo delle “pinzette ottiche” che hanno il compito di manipolare lo stato dei Qubit atomici contenuti in un ambiente controllato e sotto vuoto.

L'uso di pinzette ottiche per manipolare Qubit, non è un metodo esclusivo, tuttavia Atom computing afferma di aver perfezionato la tecnologia laser per consentirne l’implementazione anche su computer quantistici di tale potenza; in merito a questi sviluppi il presidente della compagnia Rob Hays, afferma: “Il progresso dell'informatica quantistica è avanzato al punto che non manca più un decennio per un’affidabilità paragonabile a quella dei computer tradizionali; grazie alla scalabilità e all'affidabilità dei nostri sistemi, siamo certi che saremo in grado di guidare il settore verso un vero vantaggio quantistico, che permetterà di risolvere problemi in precedenza impossibili da gestire con l'elaborazione classica”.

La società ha anche dichiarato di aver raccolto più di 15 milioni di investimento, cifra che verrà utilizzata per ottimizzare e sperimentare sul progetto “Phoenix”.

FONTE: eduindex
Quanto è interessante?
3