Photobombing di Starlink: il satellite di Elon Musk rovina questa foto

Photobombing di Starlink: il satellite di Elon Musk rovina questa foto
di

Negli scorsi anni, SpaceX ha lanciato centinaia di mini satelliti nella bassa atmosfera terrestre per la creazione di Starlink, un servizio di internet satellitare. La luminosità e la quantità di questi oggetti sta disturbando le misure degli astronomi, qui potete vedere come i satelliti di Elon Musk hanno rovinato una foto della cometa Neowise.

La promessa di una connessione internet, affidabile e accessibile da qualsiasi punto sul pianeta, è allettante per molti, ma non per tutti. I satelliti sono più brillanti di quanto chiunque si aspettasse e questa è una pessima notizia per gli astronomi.

Negli ultimi mesi sono arrivate moltissime segnalazioni di ricercatori frustrati perché uno o più satelliti Starlink avevano rovinato le loro osservazioni, come quelle dell'osservatorio di Cerro Tololo. L'ultimo caso è quello di Daniel Lopez, un astrofilo che si è visto rovinare la spettacolare immagine della cometa Neowise da parte di questi oggetti, che appaiono come delle linee brillanti.

Il "photobombing" di Starlink è stato annunciato, tramite un tweet, da Julien Girard, un astronomo del Space Telescope Science Institute.

"Se ci sono molti oggetti brillanti che si muovono nel cielo, complica drasticamente il nostro lavoro," racconta James Lowenthal, astronomo dello Smith College. "Può potenzialmente minacciare l'intera astronomia come scienza."

Sono così luminosi che alcuni possono essere visti ad occhio nudo e le persone li stanno scambiando per UFO. La loro brillantezza è dovuta al fatto che la loro altitudine è molto bassa, circa 550 km, invece della solita orbita terrestre media (20.000 km) o l'orbita geostazionaria (36.000 km).

SpaceX ha affermato che i satelliti stanno ancora raggiungendo la loro orbita definitiva e si diffonderanno e diventeranno oscuri entro pochi mesi. In più la compagnia spaziale sta lavorando ad alcune soluzioni. Il primo tentativo di ricoprire i satelliti con una vernice anti riflesso ha avuto parzialmente successo; ora vogliono dotare i veicoli di un bellissimo paio di occhiali da sole. La compagnia spaziale vuole montare dei pannelli, chiamati "VisorSat", in grado di coprire le loro parti riflettenti, il principale motivo della loro brillantezza.

Il prossimo lancio di 57 satelliti, tutti dotati di "VisorSat", è previsto per il 29 Luglio (dopo essere stato rinviato il 16 Giugno) ma non è ancora chiaro se la soluzione soddisferà gli astronomi.

Se questo non funzionerà, gli astronomi dovranno imparare a convivere con Starlink; SpaceX ha il permesso, da parte del governo federale, di lanciare decine di migliaia di piccoli satelliti per garantire la connessione internet globale. Un grande problema per chiunque ami osservare il cielo.

Quanto è interessante?
5