Un gruppo di pinguini sta beneficiando della perdita di ghiaccio dell'Artico

Un gruppo di pinguini sta beneficiando della perdita di ghiaccio dell'Artico
di

Il ghiaccio dell'Antartide si sta assottigliando sempre di più, un fatto terribile per la maggior parte degli esseri viventi... ma che il pigoscelide di Adelia (un pinguino del continente Antartico) apprezza particolarmente. Un nuovo studio ha scoperto che questi pinguini, infatti, hanno prosperato durante un periodo di perdita di ghiaccio.

I ricercatori, in uno studio pubblicato su Science Advances, hanno scoperto che, con loro sorpresa, i pinguini hanno visto aumentare la massa corporea, i tassi di crescita dei pulcini e il successo riproduttivo in questa stagione rispetto a quelle passate. "Si scopre che questi pinguini sono più felici con meno ghiaccio marino", afferma il ricercatore capo dello studio Yuuki Watanabe dell'Istituto Nazionale di Ricerca Polare del Giappone. "Questo può sembrare controintuitivo, ma il meccanismo sottostante è in realtà abbastanza semplice."

Un gruppo di 175 di questi uccelli è stato in grado di procacciarsi il cibo più facilmente con meno ghiaccio, nuotando di più per cercare cibo invece di camminare. Di conseguenza, i pinguini sono stati in grado di trascorrere più tempo a cercare cibo spendendo meno energia, poiché nuotare per loro è più semplice di camminare. In totale, infatti, i pinguini hanno risparmiato da 3.2 a 7.9 ore nei viaggi di durata più breve, coprendo fino a quasi 5 di distanza in più. Nel dettaglio, le femmine hanno visto aumentare la loro massa corporea dal 5% al 16%, mentre i maschi hanno visto un aumento dal 7% al 17%. I pulcini, d'altra parte, sono cresciuti del 34% al 52% in più degli scorsi anni.

Tuttavia, lo studio non spiega perché le popolazioni nelle parti più calde della penisola antartica non abbiano lo stesso successo con meno ghiaccio. Gli autori ipotizzano che la disponibilità di prede e il dispendio energetico potrebbero avere un ruolo molto importante. Per gli esperti, comunque, questa ricerca non ci offre nessuna buona notizia, e mostra solamente quanto siano sensibili queste creature a un clima che cambia.

Si deve considerare anche un'altra cosa: la perdita di ghiaccio marino non influenza tutti i pinguini allo stesso modo.

Quanto è interessante?
1