Play Store: Google rimuove app legata ai talebani

di

Si chiamava "Pashto Afghan News - alemarah", come l'omonimo team che l'ha sviluppata, l'applicazione rimossa dal Google Play Store. Le motivazioni legate al ban sono da ricercare nel legame tra il software incriminato ed il gruppo di talebani che porta lo stesso nome del network, alemarah appunto.

"L'app viola le nostre regole sulla libertà di espressione perché incita all'odio". Con queste motivazione Google ha rimosso dal Play Store. ricordando che non sono consentite applicazioni che incitino ad andare contro gruppi di persone discriminandole in base all'origine, religione, genere, razza, età ed orientamento sessuale.
L'applicazione al suo interno, infatti, includeva alcuni messaggi e video propagandistici del regime fondamentalista ed appoggiati dal movimento. I responsabili dell'app hanno dichiarato che l'esclusione sarebbe da imputare invece ad non meglio precisate "problematiche di natura tecnica". Queste ultime dichiarazioni sarebbero smentite dalle informazioni ottenute dalla redazione della BBC che ha invece fatto trapelare le parole di Google sopracitate.

Quanto è interessante?
0