Plutone non ha ancora completato la sua orbita dalla scoperta, ecco quando lo farà

Plutone non ha ancora completato la sua orbita dalla scoperta, ecco quando lo farà
di

Plutone fu scoperto il 18 febbraio 1930 dall'americano Clyde Tombaugh (ecco perché il pianeta è molto amato dagli statunitensi). Secondo gli astronomi, il mondo deve ancora completare la sua orbita - ovvero un giro intorno al Sole - da quando venne scoperto per la prima volta nelle immagini.

Plutone impiega 248,09 anni terrestri per completare un'orbita attorno al sole e farà un giro completo lunedì 23 marzo 2178. Tuttavia dietro la scoperta c'è molto di cui parlare: i mondi più grandi del nostro sistema solare, infatti, tendono ad orbitare vicino all'eclittica, che è il piano del sistema solare.

Plutone, invece, è abbastanza inclinato rispetto alla Terra a 17 gradi.

"Le inclinazioni dei pianeti più piccoli tendono ad essere più elevate, come risultato delle interazioni dinamiche tra i pianeti all'inizio della storia del sistema solare: Mercurio è sette gradi, Eris è sette gradi, Makemake è 29 gradi e Haumea è 28.2 gradi", ha dichiarato Will Grundy del Lowell Observatory, co-ricercatore di New Horizons della NASA.

Plutone è un residente della regione che gli astronomi chiamano la Cintura di Kuiper, che è piena di mondi ghiacciati conosciuti collettivamente come Kuiper Belt Objects (KBO). Questi oggetti sono molto diversi l'uno dall'altro e ce ne sono almeno quattro tipi nelle zone più esterne del sistema solare. Nel frattempo la sonda New Horizons continuerà a studiare il mondo per i prossimi 20 anni e le sue scoperte sono sempre disponibili agli scienziati.

Nel frattempo, sapete che su Plutone c'è qualcosa che non esiste negli altri luoghi del Sistema Solare?

Quanto è interessante?
3