Quali popolazioni abitavano nell'antico Egitto prima dei faraoni?

Quali popolazioni abitavano nell'antico Egitto prima dei faraoni?
di

L'antico Egitto è famoso per le sue dinastie e per i suoi faraoni, costruttori delle imponenti piramidi che ci rapiscono ogni volta con il loro fascino ed il loro mistero.

Ma non meno misteriose sono le popolazioni che hanno vissuto prima dei faraoni. Queste civiltà misteriose fiorirono in Egitto tra il 9300 a.C e il 4000 a.C. ed ora uno studio cerca di mettere in luce gli stili di vita di questi criptici popoli.

La fonte principale per conoscere questi costoro è rappresentata dalle loro tombe.

Questi siti di sepoltura sono tutt'altro che accessibili perché si trovano nel mezzo del deserto.

Il Neolitico, l'intervallo di tempo in cui sono vissute queste popolazioni, era più umido rispetto ad adesso e dove oggi c'è il deserto mortale, a quei tempi vi erano zone lussureggianti e fertili.

Queste popolazioni hanno creato megaliti, santuari e persino una piccola Stonehenge con pietre disposte in cerchio.

Studiando gli scheletri nei loro antichi cimiteri gli scienziati hanno scoperto che vi erano due fosse principali separate. Nella prima vi erano 68 scheletri e, al cui interno, sono stati trovati diversi manufatti (ceramiche decorate, conchiglie e gioielli di pietra e guscio d'uovo) e armi di pietra nonché cosmetici.

Queste persone avevano una altezza media di 170 cm per gli uomini e 160 cm per le donne, erano in salute e la maggior parte aveva più di 40 anni al momento della morte. Sono emersi pochi scheletri di bambini e ciò significa una bassa mortalità infantile.

Il secondo sito conteneva 130 scheletri. Queste tombe erano accompagnate da pochi artefatti. Costoro avevano una statura inferiore e una vita media più bassa rispetto ai loro fratelli.

I due siti non erano di popolazioni diverse e separate tra loro, ma allora perché queste differenze così evidenti?

Probabilmente i due siti contenevano tombe di classi sociali differenti. La prima, probabilmente, conteneva scheletri appartenenti a persone influenti, l'altra a semplici lavoratori.

Da entrambi i siti di sepoltura è emerso che queste popolazioni erano poligame, che ogni uomo si sposava in media con tre donne.

Osservando la cura delle tombe, queste popolazioni sembra avessero sviluppato un rispetto religioso per gli antenati e, visto che nelle sepolture vi erano bambini di tre anni e non di età inferiori, probabilmente essi venivano inclusi nella comunità dai tre anni in su.

Quanto è interessante?
5