Quale popolo viveva in Italia prima dell'Impero romano?

Quale popolo viveva in Italia prima dell'Impero romano?
di

Sappiamo che l'Impero romano a un certo punto si espanse fino in gran parte dell'Europa e dell'Africa settentrionale, ma quale popolo viveva nella nostra amata penisola prima che Roma espandesse le sue radici in buona parte del continente?

Erano gli Etruschi, che possedevano le terre dalle Alpi fino a Roma. Nonostante questo popolo sia passato inosservato, fu la prima superpotenza del Mediterraneo occidentale, sviluppando le prime vere città d'Europa (come Firenze, Pisa e Siena) insieme ai Greci (a proposito, ma da dove arriva questo popolo?).

La cultura etrusca durò secoli fino a quando fu assorbita dalla società romana. L'estensione territoriale della civiltà raggiunse il picco intorno al 750 a.C., durante il periodo di fondazione del Regno Romano. L'assimilazione iniziò alla fine del IV secolo avanti Cristo a seguito delle guerre romano-etrusche ed ebbe fine nel 27 a.C., quando l'intero territorio degli Etruschi venne fuso nel neocostituito Impero Romano. Molte informazioni che abbiamo su questo popolo è dato dalle loro tombe.

Quest'ultime, infatti, erano costruzioni domestiche spaziose, con pitture murali e persino mobili. La cultura etrusca prosperò in tre confederazioni cittadine: l'Etruria (Toscana, Lazio e Umbria), la Pianura Padana con le Alpi orientali e la Campania. Non sappiamo molto sulla loro lingua e le informazioni sulla loro società sono raccontate fonti romane e greche molto successive e generalmente sfavorevoli.

La civiltà etrusca è nota per aver avuto un impatto significativo sulla successiva cultura e organizzazione politica romana, ma oggi pochi conoscono la loro importanza nella storia.

Quanto è interessante?
6