Pornhub si prende gioco dell'INPS: "Possiamo aiutarvi a potenziare il vostro sito"

Pornhub si prende gioco dell'INPS: 'Possiamo aiutarvi a potenziare il vostro sito'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo il duro attacco di Anonymous, che tra ironia ed accuse d'incapacità, l'INPS è finita nei radar di Pornhub. La piattaforma d'intrattenimento per adulti infatti si è presa gioco dell'Istituto di Previdenza Sociale ed ha presentato una proposta molto interessante, oltre che "particolare".

In un tweet pubblicato nella serata di ieri, che manco a dirlo è immediatamente diventato virale, i gestori dell'account social di Pornhub hanno espresso a loro modo solidarietà per quanto accaduto all'INPS: "vorremmo offrirvi aiuto per potenziare il vostro sito grazie ai nostri server" si legge nel messaggio, che è stato accolto dagli utenti con battute e meme.

Non sappiamo se la mole di traffico riportata da Pornhub sia pari a quella dell'INPS (il presidente Tridico parlava addirittura di 100 domande al secondo), ma sta di fatto che il sito per adulti anche grazie alla promozione sul Premium gratuito fino al 23/4 nelle ultime settimane è diventato una valvola di sfogo per milioni di italiani che sono confinati a casa.

Nonostante ciò, però, i server sembrano aver retto bene e non sono stati segnalati malfunzionamenti. Da qui la proposta all'INPS.

Di recente però, Pornhub e YouPorn hanno anche iniziato a ridurre la qualità dei video, sulla scia di quanto fatto da YouTube e Netflix che hanno accolto favorevolmente l'invido dell'Unione Europea.

Quanto è interessante?
5