Pornhub torna alla carica dopo i problemi dell'app Io: "disponibili ad aiutare l'Italia"

Pornhub torna alla carica dopo i problemi dell'app Io: 'disponibili ad aiutare l'Italia'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In molti avevano evocato l'aiuto di Pornhub, a seguito dei numerosi problemi con l'app Io, che sono continuati anche nella giornata di oggi dopo un day one da incubo. Immediata è arrivata la contro risposta della piattaforma d'intrattenimento per adulti, che si è detta disponibile a dare il proprio contribuito per la causa.

Direttamente dalle pagine de La Stampa, l'ufficio stampa di PornHub Italia si è detto disponibile a mettere a disposizione i propri server per aiutare la Pubblica Amministrazione con l'app Io.

Ovviamente i riferimenti sono alla presa in giro dell'INPS dello scorso Aprile, che diventò immediatamente virale. Pur definendo quel tweet una "boutade", infatti, Pornhub afferma che "se l’Inps ci avesse risposto accettando il nostro aiuto non ci saremmo tirati indietro", e lo stesso sarebbe disposta a fare anche ora con i disservizi ai server dell'app Io e con PagoPa.

Lo stesso ufficio stampa, ha svelato un simpatico retroscena sul tweet rivolto all'INPS: "in quella circostanza vi venne quasi automatico metterci a disposizione, quel tweet fu quasi spontaneo. Ma dall’Inps non arrivò risposta".

Nel frattempo sempre da Twitter arriva un siparietto che vede protagonisti proprio i gestori dell'account dell'app Io. I social media manager, in risposta ai molti utenti che chiedevano l'intervento di Pornhub, hanno rivelato che "dopo questo periodo di stress, sicuramente aiuterà a rilassarci".

FONTE: La Stampa
Quanto è interessante?
3