Pornhub e Youporn iniziano a ridurre la qualità dei video in Francia

Pornhub e Youporn iniziano a ridurre la qualità dei video in Francia
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Era prevedibile, ma adesso c'è l'ufficialità: dopo YouTube e Netflix, anche i principali siti dedicati ai contenuti per adulti, da Pornhub a YouPorn, hanno deciso di abbassare la qualità dei loro video per evitare la congestione delle reti in Francia.

In particolare, stando a quanto riportato da BFM TV, il 26 marzo 2020 i succitati siti hanno annunciato la riduzione della qualità dei video a 480p per tutti coloro che si collegano da un indirizzo IP francese. Infatti, il Governo della Francia ha chiesto a tutti i servizi che "consumano" una certa larghezza di banda di mettere in atto alcune limitazioni, in modo da non andare ad interferire con telelavoro e telemedicina.

Corey Price, vice presidente di Pornhub, ha dichiarato: "Comprendiamo la situazione e rispettiamo la richiesta del Governo francese di ridurre la qualità dello streaming dei nostri video". Dello stesso avviso Charlie Hughes, vicepresidente di YouPorn, che ha affermato: "Abbiamo ascoltato la richiesta della Francia e siamo lieti di annunciare che la nostra piattaforma è ora conforme alle direttive".

Al momento, non è chiaro se verranno prese decisioni simili anche per altri mercati. In ogni caso, nonostante la notizia faccia un po' "sorridere", in realtà il problema del traffico generato da questi portali iniziava a farsi serio, tanto che il Segretario di Stato per il digitale francese, Cédric O, ha dovuto chiarire che le visite di questi siti sono aumentate del 50% dal 16 marzo 2020.

Queste le sue parole: "Le persone fanno quello che vogliono, non sono affari miei. [...] Quello che mi interessa è che tutti siano in grado di connettersi, senza andare a mettere i bastoni tra le ruote a telemedicina, telelavoro o educazione a distanza".

FONTE: BFM TV
Quanto è interessante?
3
Pornhub e Youporn iniziano a ridurre la qualità dei video in Francia