Sarà mai possibile "creare" mondi di fantasia? Sì, grazie al controllo dei sogni lucidi

Sarà mai possibile 'creare' mondi di fantasia? Sì, grazie al controllo dei sogni lucidi
di

I sogni lucidi sono una tipologia di esperienza onirica, caratterizzata dal completo controllo del sognatore. Alcuni possono sperimentare inconsapevolmente questo tipo di sogno, ma, con la pratica, sembra essere possibile innescare questo tipo di coscienza onirica ed avere la capacità di modificare il sogno stesso a proprio piacimento.

Uno studio, risalente al 2018, ha individuato delle tecniche per indurre queste esperienze di consapevolezza onirica, tipica dei sogni lucidi.

Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell'Università del Wisconsin-Madison e del Lucidity Institute alle Hawaii, i quali hanno analizzato una classe di inibitori chimici, noti come acetilcolinesterasi, che potrebbero favorire la sperimentazione dei sogni lucidi.

Negli esperimenti effettuati, gli studiosi hanno sottoposto 121 partecipanti volontari ad un'acetilcolinesterasi, la galantamina, farmaco utilizzato nella terapia dell’Alzheimer. Tra i volontari, sottoposti ai trial scientifici, erano presenti sia persone comuni che appassionati di sogni lucidi, allenati ad indurre la condizione onirica a proprio piacimento con protocolli psicologici, tra cui la procedura MILD.

L’induzione cognitiva è stata associata alla galantamina, la cui somministrazione è avvenuta per tre notti consecutive. Durante la prima è stato fornito un placebo(il cui effetto viene tutt’oggi analizzato), mentre per le due successive i dosaggi sono stati di 4 ed 8 mg.

Questa combinazione tra la procedura di induzione ed il farmaco ha prodotto risultati notevoli. Analizzando i dati e il monitoraggio dell’esperienza, è emerso che, durante la prima notte e sottoposti al placebo, solo il 14% dei partecipanti ha sperimentato sogni lucidi. Nelle due notti successive, con i dosaggi da 4 e 8 mg, invece, la percentuale è aumentata rispettivamente al 27 e al 42%.

Il protocollo metodologico, in combinazione con l’eccipiente farmacologico, ha permesso ad un totale di 69 partecipanti sui 121 di sperimentare le esperienze oniriche e la loro incredibile caratteristica di ricreare scene del mondo reale nei sogni.

In merito ai risultati preliminari, i ricercatori hanno dichiarato: "Questo protocollo è uno dei metodi più efficaci per indurre sogni lucidi conosciuti fino ad oggi e promette di rendere i sogni lucidi disponibili a una popolazione più ampia".

Benjamin Baird, ricercatore del team, in merito all’esperienza personale con la sostanza , ha dichiarato "Mentre passavo la mano lungo un muro di mattoni... potevo sentire la trama ruvida e il contorno dei singoli mattoni".

Questa ricerca ha potenzialità incredibili e rivoluzionarie, poiché permetterebbe alle persone non solo di sperimentare le suggestive esperienze oniriche, controllandone lo svolgimento e la struttura stessa, ma, in aggiunta, potrebbe fornire una conoscenza più approfondita dei meccanismi cerebrali che inducono questi sogni, così da sfruttarli per aiutare individui, affetti da disturbi, ad affrontare paure e traumi in un ambiente sicuro e controllato.

I ricercatori, però, tengono a precisare che l’effetto della galantamina e lo studio stesso andranno ulteriormente approfonditi, ma in futuro, con l’ottenimento di dati empirici sufficienti e valutazioni incontrovertibili, sarà possibile dispiegare un intero mondo di fantasia, soggetto al totale controllo della mente del sognatore.

Quanto è interessante?
9