Il Premio Nobel per la Chimica va a Benjamin List e David MacMillan

Il Premio Nobel per la Chimica va a Benjamin List e David MacMillan
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo l'annuncio del Nobel per la Medicina e il Nobel per la Fisica vinto anche da un italiano, è il momento del Nobel per la Chimica, assegnato congiuntamente a Benjamin List e David MacMillan grazie alle loro scoperte indipendenti sull'organocatalisi asimmetrica.

Quest'ultimo dal nome complicato è - detto in poche parole - uno strumento per la costruzione di molecole; un catalizzatore che aumenta la velocità delle reazioni chimiche. Grazie a questo metodo i ricercatori hanno "costruito" molecole per una moltitudine di cose differenti, dai prodotti farmaceutici alle molecole che catturano la luce.

Prima degli anni 2000, c'erano solo due catalizzatori conosciuti dagli addetti ai lavori per accelerare le reazioni chimiche: metalli ed enzimi. List e MacMillan hanno scoperto una terza forma: l'organocatalisi asimmetrica. List attualmente è un ricercatore del Max-Planck Coal Institute in Germania, mentre MacMillan è un professore di chimica all'Università di Princeton.

La ricerca di MacMillan si è concentrata sulla catalisi asimmetrica; come riferisce PopSci, le molecole possono essere viste come delle mani umani e, a volte, esistono delle copie speculari l'una dell'altra. A volte le molecole sono le stesse, ma capovolte. Lo scienziato è riuscito a "ricostruire" l'immagine speculare preferita della molecola il 90% delle volte ed è stato proprio lui a chiamare lo strumento "organocatalisi asimmetrica".

List, invece, poco prima della scoperta si domandò: un singolo amminoacido può catalizzare una reazione? Testando la sua idea con l'amminoacido prolina c'è riuscito, legando due atomi di carbonio da molecole diverse. Pubblicò la sua scoperta nel febbraio del 2000 e, insieme a quella di MacMillan, dopo 21 anni ha vinto l'ambito Premio Nobel.

FONTE: popsci
Quanto è interessante?
1