Il premio Nobel per la chimica va ai creatori delle batterie ricaricabili al litio

Il premio Nobel per la chimica va ai creatori delle batterie ricaricabili al litio
di

Sono stati annunciati questa mattina i vincitori del Nobel per la Chimica, che l'Accademia Reale Svedese ha assegnato a John B. Goodernough, M. Stanley Whittingham e Akira Yoshino, per lo sviluppo delle "batterie agli ioni di litio".

Goran Hansson, segretario generale della Royal Swedish Academy of Sciences, ha affermato che il premio abbraccia tutto "il mondo ricaricabile". Il comitato ha dichiarato che le batterie agli ioni di litio hanno "rivoluzionato la nostra vita" ed ha riconosciuto che i tre scienziati hanno "gettato le basi di una società senza combustibili, anche fossili".

L'impatto delle batterie agli ioni di litio sulla società contemporanea è stato enorme, ed oggi sono utilizzate non solo negli smartphone, ma anche nelle automobili, oltre che in tutti i dispositivi portatili.

Complessivamente, il riconoscimento è costituito da un premio in denaro da 918mila Dollari, una medaglia d'oro ed un diploma che verrà conferito in via ufficiale il 10 Dicembre, nel giorno dell'anniversario di Alfred Nobel, nel corso della cerimonia in programma a Stoccolma ed Oslo.

L'Accademia ha ricordato che la batteria agli ioni di litio fonda le sue radici nella crisi petrolifera degli anni 70, ed ha assunto un'importanza ancora più elevata nell'epoca corrente.

Negli scorsi giorni sono anche stati assegnati i premi Nobel per la fisica e la medicina.

FONTE: phys
Quanto è interessante?
5