Adesso online
Dark Souls
Adesso online
Alessandro di nuovo per le strade di Lordran

Presto a New York City ci saranno cassonetti che offrono connessioni WiFi gratuite

di

BigBelly è una società di gestione dei rifiuti, con sede nel Massachusetts, che spera di trasformare i propri bidoni dei rifiuti e di riciclaggio, sparsi in tutta New York City, in hotspot wireless. Il progetto è iniziato nel centro di Manhattan, dove sono già stati installati più di 170 cassonetti “smart” alimentati da dei pannelli solari.

Ogni contenitore è dotato di un chip che rileva quando il bidone è pieno o troppo puzzolente, con i netturbini che sanno sempre dove è maggiormente necessario il loro servizio. Lo scorso inverno, BigBelly ha deciso di aggiornare ulteriormente i propri bidoni, installando unità WiFi all’interno. Il test è stato effettuato solo su due contenitori, misurando la qualità del segnale e gli effettivi utenti collegati durante le diverse ore del giorno. I risultati sono stati promettenti: grazie ai 50/75 megabit al secondo, la larghezza di banda è più che sufficiente per la connessione di moltissimi device. Dato che i bidoni dei rifiuti sono a livello della strada, il segnale non riceve alcuna interferenza da grattacieli, garantendo una qualità molto buona in qualunque situazione. La connessione Wi-Fi non è l’unico upgrade in lavorazione da parte di BigBelly: i cassonetti potrebbero anche essere in grado di aiutare il governo a raccogliere dati sulla gestione dei rifiuti o visualizzare annunci di servizio pubblico o addirittura vere e proprie pubblicità.