Presto si potranno effettuare acquisti con Fitbit

di
Una delle aziende leader nella produzione dei cosiddetti activity tracker,Fitbit, ha annunciato che sta ultimando l'acquisizione di Coin, l'azienda creatrice della "carta di credito intelligente" in grado di integrare in una solo dispositivo tutte le altre carte.

E' facile pensare che questo acquisto possa presto portare sugli indossabili della casa californiana un sistema per effettuare pagamenti in mobilità.
Con questa mossa, Fitbit, tenta di mettersi al passo con la concorrenza: Jawbone infatti, principale rivale della società, ha portato sul suo UP4 un sistema per i pagamenti che sfrutta le carte di credito American Express.
Ad inizio 2016 Coin, ha annunciato di aver iniziato una collaborazione con MasterCard per aiutare altre aziende a costruire chip NFC per il pagamento "on the go", in una pià ampia varietà di devices.
Fitbit ha specificato che questa tecnologia non sarà integrata sui propri dispositivi nel 2016, ma è verosimile che già dall'anno prossimo potrebbero essere presentati le prime smartband con NFC e soluzioni di pagamento integrate.