Molto presto sulla Stazione Spaziale arriverà un chirurgo robot

Molto presto sulla Stazione Spaziale arriverà un chirurgo robot
di

Mentre a bordo della Stazione Spaziale Internazionale - dopo qualche settimana di tensione - la situazione sembra che si stia rimettendo pian piano in sesto grazie a una nuova "alleanza spaziale" tra Russia e USA, a bordo del laboratorio sta per arrivare una novità davvero assoluta: un medico robot.

Come se un teletrasporto olografico non fosse sufficiente, un robot chirurgico chiamato MIRA (Miniaturized In-Vivo Robotic Assistance) sarà utilizzato per la prima volta sull'ISS nel 2024. In assenza di un chirurgo in carne ed ossa, MIRA potrebbe essere controllato a distanza da un medico della Terra e persino eseguire interventi chirurgici in modo autonomo.

Con un peso inferiore al chilo, il dispositivo - durante i suoi primi test nel 2024 - eseguirà movimenti chirurgici precisi come tagliare elastici e manipolare anelli su un filo. Questi test hanno lo scopo di aiutare a calibrare il robot per lavorare in condizioni di bassa gravità. Inizialmente, infatti, l'ammasso di ferraglia non eseguirà interventi chirurgici sugli astronauti.

Poiché il programma Artemis della NASA prevede di mantenere un gruppo di astronauti sulla Luna o in orbita per lunghi periodi di tempo, sarà necessario avere un "medico" a bordo... o quantomeno un degno sostituto. Non è finita qui: se l'esperimento robotico dovesse funzionare nello spazio, potrebbe essere applicato anche sulla Terra, soprattutto in aree remote.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
0