Previsioni di vendita al ribasso per iPhone 14: Apple ha tagliato la produzione del 10%?

Previsioni di vendita al ribasso per iPhone 14: Apple ha tagliato la produzione del 10%?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mentre in rete spuntano la scheda tecnica e il prezzo di iPhone 14 Pro e Pro Max, tra gli insider del settore sembra essersi accesa una polemica relativa alla domanda di iPhone 14 da parte dei consumatori, soprattutto in relazione al mercato cinese.

La questione non è affatto di lana caprina, perché, stando ad un report di DigiTimes, Apple avrebbe ridotto del 10% gli ordini di iPhone 14, o quantomeno delle sue componenti, piazzati già da mesi presso il chipmaker taiwanese TSMC. Il portale, che a sua volta ha sede a Taiwan ed ha dimostrato più volte in passato di avere legami con fonti affidabili dentro TSMC, ha però anche spiegato che Apple si aspetta buone vendite da iPhone 14, nonostante le difficoltà che il mercato smartphone sta attraversando in questi mesi.

Secondo DigiTimes, le spiegazioni della presunta riduzione degli ordini potrebbero essere legate alle incertezze economiche e geopolitiche globali, con l'aumento dell'inflazione in quasi tutto il mondo e i timori di recessione che avanzano soprattutto negli Stati Uniti. Il sito web di Taiwan, poi, spiega anche che la domanda cinese di iPhone 14 sarebbe di molto inferiore alle previsioni di Apple. Un taglio di produzione del 10%, comunque, sarebbe un evento più unico che raro nella storia di Cupertino.

Nelle scorse ore, però, l'insider Ming-Chi Kuo, anch'egli generalmente ritenuto estremamente affidabile in campo Apple, ha negato qualsiasi riduzione degli ordini di iPhone 14, spiegando in una serie di post su Twitter che semmai Apple avrebbe operato degli "aggiustamenti" di gran lunga inferiori al 10%, come spesso l'azienda di Cupertino fa appena prima che i suoi smartphone di nuova generazione entrino in produzione di massa. In effetti, l'inizio della produzione di iPhone 14 è avvenuto proprio a fine giugno, pochi giorni prima della pubblicazione sul web del report di DigiTimes.

Nessuna riduzione nella domanda globale di iPhone 14, dunque, almeno secondo l'analista cinese, e soprattutto nessun crollo della popolarità di Apple in Cina: per Kuo, che per primo aveva previsto che iPhone 14 avrebbe venduto molto bene in estremo oriente, il report di DigiTimes sarebbe da ridimensionare notevolmente, oppure sarebbe semplicemente sbagliato.

FONTE: 9to5Mac
Quanto è interessante?
2