di

Chiariamolo subito: nel mare di possibilità, non è poi così raro pescare qualcosa di azzeccato tra le previsioni fatte sugli anni 2000, eppure, qualche volta, restiamo lo stesso folgorati. Tra i tanti, è il caso della rivista del 1997 e le previsioni sul XXI Secolo, ma non solo.

Come potrete vedere nel video in apertura, segnalato inizialmente da Repubblica, ogni singola previsione fatta da AT&T per i nostri tempi si è grossomodo avverata, dal pedaggio autostradale senza fermarsi alle videochiamate, passando per i tablet dove prendere appunti.

Il livello di precisione è spaventosamente accurato, se pensiamo che sono passati quasi 30 anni da questi incredibili spot. Quelle fatte da AT&T nel 1993 sono probabilmente tra le previsioni più clamorose di tutte. Del resto, per chi ha vissuto quegli anni ed è cresciuto a pane, fantascienza e distopia, questo genere di previsioni erano decisamente più futuribili di quelle che raccontava il cinema.

Per contestualizzare al meglio questo cimelio storico, basti pensare che erano gli anni di Windows 3.1. Nell'aprile dello stesso anno, il CERN annunciava il World Wide Web gratis per tutti e Intel lanciava il suo primo Pentium con architettura x86. In quell'anno, Jurassic Park sbancava al botteghino ed entravano nelle nostre case capolavori del calibro di Myst e Doom.

Sempre parlando dei nostri tempi, un'altra produzione che dopotutto qualcosa l'ha azzeccata è stata la trilogia di Zemeckis, Ritorno al Futuro. A tal proposito, lo sapevate che di recente sono stati avvistati Michael J. Fox e Christopher Lloyd di nuovo insieme?

Quanto è interessante?
4