I prezzi delle DRAM potrebbero calare "significativamente" a fine 2021

I prezzi delle DRAM potrebbero calare 'significativamente' a fine 2021
di

In attesa delle memorie RAM DDR5, tra cui figurano anche i moduli Corsair Vengeance già mostrati dall’azienda, si parla di buone notizie per il mercato delle DRAM: nuove analisi condotte dalle aziende del settore parlano di un futuro calo dei prezzi verso fine 2021. Vediamo le ragioni dietro questa interessante previsione.

Questo è un periodo in cui la crisi globale dei chip, tra problemi nella produzione, carenza di materie prime e aumenti nei costi, sta continuando a colpire le principali fabbriche internazionali. Ciononostante, il quarto produttore mondiale di DRAM, la taiwanese Nanya Technology Corporation, nel corso di un recente briefing riguardante i risultati del terzo trimestre ha parlato del presente e del futuro del mercato DRAM.

Scendendo nel dettaglio, il presidente Pei-Ing Lee ha sottolineato che le vendite rimangono elevate ma c’è un calo della domanda dovuto dalla carenza di componenti. Proprio questo calo dovrebbe portare a una “piccola correzione a breve termine nel quarto trimestre del 21”.

Ci sono però previsioni ancor più decise: The Register ha infatti ripreso precedenti dichiarazioni di Gartner che, in un rapporto, ha parlato di una “significativa riduzione del prezzo” dovuta dall’eccesso di offerta. Grazie al calo dei prezzi delle memorie DRAM, si prevede di conseguenza la preparazione di server più performanti spendendo molto meno e, soprattutto, un calo nei prezzi degli smartphone o la dotazione di più memoria a pari prezzo.

Per chi fosse a caccia di moduli RAM per il proprio PC desktop, in precedenza abbiamo anche visto qual è la migliore RAM per PC da comprare.

Quanto è interessante?
1