Le prime recensioni di iPhone 11 Pro lodano la batteria, la fotocamera ed il display

Le prime recensioni di iPhone 11 Pro lodano la batteria, la fotocamera ed il display
di

Sono scaduti nella mattina americana gli embarghi per la pubblicazione delle recensioni dei nuovi iPhone 11, che come sempre forniscono delle importanti indicazioni sulle novità incluse nei prodotti da Apple, in particolar modo quelle non mostrate in sede di keynote. Molte testate si sono soffermate su iPhone 11 Pro e Pro Max, i top di gamma.

The Verge nella sua recensione loda la durata della batteria: "l'iPhone 11 Pro Max che utilizzo quotidianamente da una settimana ha funzionato costantemente dalle 12 alle 14 ore con una singola carica, con oltre 10 ore di schermo attivo. Anche l'iPhone 11 Pro più piccolo si è comportato bene. L'abbiamo usato tutto il giorno per il video della recensione, lo abbiamo sottoposto a vari test fotografici durati alcune ore e registrato filmati in 4K la sera, lo abbiamo lasciato senza caricare per tutta la notte ed aveva ancora il 50% di batteria disponibile la mattina successiva".

Dello stesso avviso anche TechRadar, che ha dato al dispositivo 4 stelle su 5 e si è soffermato sulla durata della batteria, che ha restituito dati simili. Secondo il redattore, "il caricabatterie incluso nella confezione carica il 20% in 15 minuti, e garantisce una carica completa in appena un'ora e mezza".

Al fianco della durata della batteria i due magazine si concentrano anche sulla fotocamera, etichettata senza mezzi termini come la migliore del mercato. Secondo The Verge "le tre fotocamere di iPhone 11 Pro rappresentano un enorme miglioramento rispetto all'Xs ed hanno battuto sia i Pixel che il Galaxy Note 10 Plus nella maggior parte dei nostri confronti. Penso che l'iPhone 11 Pro abbia la miglior fotocamera presente sul mercato attualmente".

TechRadar pur affermando che "il modulo fotografico presente sul retro del telefono occupa molto spazio", osserva che quando si svolgono le attività quotidiane quasi non si nota la protuberanza.

Promosso anche il display. Sempre The Verge afferma che "questo è il primo vero display HDR che Apple ha messo sul mercato", in quanto riesce a riprodurre i colori fedelmente e garantire una resa visiva ottima.

Tom's Guide elogia soprattutto la luminosità dello schermo, ma anche il chip A13 Bionic che fa sentire la differenza "all'apertura di giochi come Asphalt 9" che iPhone 11 Pro Max ha aperto in poco meno di quattro secondi rispetto agli otto di Galaxy Note 10 Plus.

Wired anche si sofferma sul processore, che garantisce "download più veloci e switch tra app più rapidi. L'elaborazione e modifica delle foto è più reattiva, così come Apple Pay ed il Face ID che è leggermente più veloce e supporta anche più angolazioni del viso".

Secondo le prime indiscrezioni, la domanda iniziale per iPhone 11 sarebbe superiore alle aspettative.

FONTE: Cultofmac
Quanto è interessante?
4