Print A Drink crea oggetti commestibili per i cocktail

di

La stampa 3D mixata al mondo delle bevande. E’ possibile grazie a Print A Drink, che ha sviluppato un sistema che permette di stampare oggetti commestibili da inserire nei cocktail. Il progetto è stato sviluppato ed ideato presso l’University of Arts and Design di Linz.

Questo si avvera di un robot KUKA, un LBR iiwa KUKA per la precisione, per iniettare il liquido commestibile all’interno del cocktail. L’esatta natura e la composizione di questi “ingredienti ad alta qualità” sono al momento segreti, il che significa che almeno inizialmente non tutti saranno in grado di replicare questo processo.
Per creare l’augmented cocktail è necessario circa un minuto, e la struttura viene stampata goccia a goccia, come si può vedere dal video presente in calce. Anche se probabilmente mentre lo berrete sarete troppo estasiati per notarlo.

FONTE: SlashGear
Quanto è interessante?
0