Problemi al sistema satellitare globale di navigazione: rischio sicurezza per alcuni voli

Problemi al sistema satellitare globale di navigazione: rischio sicurezza per alcuni voli
di

Le ripercussioni dell’attacco della Russia all’Ucraina si fanno sentire anche sul sistema satellitare globale di navigazione (GNSS), che dallo scorso 24 Febbraio - ovvero da quando è iniziata l’operazione dell’esercito russo nel territorio ucraino - sta registrando una serie di malfunzionamenti.

Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, questi problemi potrebbero costituire un rischio alla sicurezza aerea, soprattutto nelle aree del Mar Baltico, Mar Nero e Mar Mediterraneo orientale.

A lanciare l’allarme è stato un documento pubblicato dall’Agenzia dell’Unione Europea per la Sicurezza Aerea (EASA), secondo cui i malfunzionamenti sono stati riportati principalmente nella regione di Kalinigrad, sul Mar Baltico e stati confinanti, ma anche in Finlandia orientale e nel Mar Nero nell’area del Mediterraneo vicino a Cipro, Turchia, Libano, Siria, Israele e nell’Iraq settentrionale.

Qualche anno fa su queste pagine abbiamo riportato la notizia dei tentativi di hacking della Russia ai danni del sistema GPS, allo scopo di proteggere il presidente Vladimir Putin. Non è chiaro i problemi degli ultimi giorni a cosa siano legati, però.

Pur ponendo l’accento sui malfunzionamenti degli ultimi giorni, però, l’EASA non ha lanciato alcun tipo di allarme, e nel comunicato è stata molto specifica sui cieli che sono interessati dai problemi. Il consiglio è sempre di evitare di lasciarsi prendere da facili allarmismi.

Quanto è interessante?
4