Project Quantum di AMD potrebbe non raggiungere mai il mercato

di

Qualche mese è passato dalla presentazione all'E3 2015 dell'ignota console AMD Project Quantum, e nulla più si è saputo. Il dispositivo potrebbe essere stato cancellato dai progetti dell'azienda californiana.

Il Project Quantum ci fu proposto come un mini PC avente il formato di una console, capace - nonostante ciò - di gestire risoluzioni altissime come il 4K, o di essere impiegato per calcoli complessi, come quelli per la realtà virtuale. Il PC avrebbe dovuto fare utilizzo di una controversa CPU Devil's Canyon, l'Intel Core i7-4970K, nonostante l'azienda di Santa Clara sia la principale rivale di AMD. In realtà, quest'ultima specificò in seguito che il Project Quantum sarebbe stato un dispositivo personalizzabile dall'utente, e anche le CPU AMD sarebbero state proposte.

Oggi, la testata giornalistica PCR ha pubblicato un'intervista fatta al gaming scientist di AMD Richard Hully, il quale lascia trapelare che sulla vicenda non ci sono stati sviluppi. Comunque, Richard ha fatto sapere che il prodotto ha dimostrato un certo interesse all'E3 e che "Per noi è un concept davvero importante". "Essendo nato appunto come concept, non è facile portarlo dritto sul mercato", ha detto Hully. Ancora, il dipendente ha dichiarato che non conosce ancora OEM che si siano interessati al disegno di AMD, e che quindi lo stato dei lavori è ancora embrionale. Che siano gli OEM il problema della realizzazione di Project Quantum? Questo non ci è tuttora dato saperlo. La data d'uscita prevista avrebbe dovuto essere una generica stagione autunnale 2015.

FONTE: PCR
Quanto è interessante?
0