Le prossime AirPods potrebbero includere il monitoraggio della salute

Le prossime AirPods potrebbero includere il monitoraggio della salute
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Una delle poche linee di prodotti Apple di cui non abbiamo ancora sentito parlare intensamente è quella delle cuffie wireless. Apple ha presentato le AirPods Pro lo scorso autunno ed in queste ore si sono intensificate le voci sui nuovi modelli, che potrebbero includere nuove interessanti funzionalità legate alla salute.

MacRumors riferisce che Apple starebbe valutando di integrare dei sensori di luce ambientale (ALS) nei futuri modelli degli AirPods. Secondo quanto riferito, questi sensori di luce saranno sviluppati a Taiwan.

Si prevede che Apple possa includere questi sensori entro 1-2 anni sulle prossime cuffie wireless della casa americana con ASE Technology che dovrebbe occuparsi della fornitura del componente. Non sappiamo di preciso come Apple voglia sfruttare l’integrazione dei nuovi sensori ma stando sempre ad un nuovo rapporto, i sensori potrebbero essere utilizzati per la misurazione di alcuni aspetti legati alla salute dell’utente.

Grazie all'Intelligenza Artificiale ed alla combinazione con alcuni nuovi sensori potrebbe essere possibile monitorare la frequenza cardiaca, il conteggio dei passi e le condizioni di salute e persino avviare una traduzione intelligente oltre a rilevare i movimenti della testa. Apple già in passato aveva confermato che avrebbe portato le "funzionalità di monitoraggio della salute" sulle prossime generazioni di Airpods.

Nonostante ciò, fino ad ora, non abbiamo assistito a nulla di tutto ciò. Non è da escludere che con la prossima generazione si possa assistere a qualche passo avanti da questo punto di vista e vedere le nuove AirPods non più come le migliore cuffie Bluetooth, a detta di molti, ma anche con un valido strumento per il controllo dei principali parametri sanitari.

Nonostante il periodo particolare legato all'emergenza Covid-19, Apple sta vivendo un 2020 particolarmente intenso. A marzo, entrambe le linee dell'iPad Pro e del MacBook Air sono state aggiornate. Ad aprile, l'iPhone SE di seconda generazione ha fatto il suo debutto ufficiale. Siamo alla fine di maggio e non è ancora finita, abbiamo infatti visto il lancio del nuovo MacBook Pro da 13 pollici che presenta una tastiera di nuova concezione oltre al doppio dello spazio di archiviazione rispetto al suo predecessore.

Non abbiamo ancora citato poi, i prossimi iPhone 12 che sono già al centro di parecchie indiscrezioni nonostante il loro arrivo sia previsto in autunno e che potrebbe essere composta da quattro diversi modelli, tutti con display OLED e supporto al 5G.

FONTE: BGR.COM
Quanto è interessante?
2