I prossimi iPhone potrebbero avere il logo Apple illuminato come i vecchi MacBook

I prossimi iPhone potrebbero avere il logo Apple illuminato come i vecchi MacBook
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sono disponibili da pochi giorni nei negozi i nuovi iPhone 11, ma sul web già si inizia a parlare dei modelli che la società di Cupertino dovrebbe presentare il prossimo anno. Secondo un brevetto, tra le novità potrebbe esserci una funzione ripresa dai vecchi modelli di MacBook.

La licenza parla di uno strato trasparente sul retro dello smartphone che modificherebbe l'illuminazione del logo. Questa feature potrebbe infatti servire per notificare l'arrivo di SMS o altro.

L'idea di Apple sostanzialmente sarebbe quella di portare sugli smartphone il logo illuminato che fino a qualche anno fa era presente sui MacBook, al punto che la sua rimozione ha scatenato non poche polemiche tra i fan. Ovviamente si tratta ancora di un brevetto, e va interpretato come tale; spesso le società sono solite presentare richieste di questo tipo per ampliare il portafoglio, ma non è scontato che vedano la luce.

Con il passare delle ore però assume sempre più importanza il rumor secondo cui gli iPhone 2020 potrebbero sfoggiare un design rivoluzionato, con scocca in metallo ricoperta in vetro, molto simile a quella di iPhone 4. Qualche giorno fa era emerso anche un rapporto secondo cui l'iPhone del futuro potrebbe essere senza notch ed all-screen, con i sensori che a quanto pare saranno integrati direttamente nella cornice.

Chiaramente siamo ancora nelle fasi preliminari, e manca ancora tanto prima di ottenere i primi riscontri.

Quanto è interessante?
3