Nel prossimo volo del razzo New Shepard ci sarà il Capitano Kirk di Star Trek

Nel prossimo volo del razzo New Shepard ci sarà il Capitano Kirk di Star Trek
di

In questo 2021 abbiamo assistito a ciò che può essere definito la scintilla di innesco di quella che la posterità chiamerà "turismo spaziale". Nel prossimo viaggio in programma per la compagnia spaziale Blue Origin vi è un ospite e attore di eccezione: William Shatner, lo storico interprete del capitano Kirk.

Proprio poche ore fa la compagnia aerospaziale di Jeff Bezos, ex CEO e fondatore di Amazon, ha annunciato i nuovi cittadini privati che faranno un breve giro suborbitale a bordo del razzo New Shepard. Ricorderete di certo lo storico lancio inaugurale di questo vettore, avvenuto il 20 luglio scorso.

È tempo dunque di portare avanti il sogno di Bezos, e il secondo lancio ufficiale della Blue Origin con equipaggio privato è alle porte, annoverando tra i passeggeri uno degli uomini più famosi e amati nel panorama televisivo e fantascientifico: William Shatner. Il suo nome non suonerà di certo sconosciuto agli amanti della serie Star-Trek, dal momento che il signor Shatner ha interpretato il capitano James T. Kirk per diversi anni, dal 1966 al 1969, includendo anche i film della saga.

Il capitano Kirk "tornerà" nello spazio il giorno 12 ottobre, salvo imprevisti o ritardi del lancio. Il decollo avverrà dalla base West Texas Suborbital Launch Site della Blue Origin alle ore 02:00 (l'orario è già convertito in fuso orario italiano).

William Shatner si unirà agli altri membri dell'equipaggio annunciati nelle scorse settimane quali Audrey Powers, Chris Boshuizen (co-fondatore di Planet) e Glen de Vries, co-fondatore della società "Medidata Solutions" (che sviluppa e commercializza software per la sperimentazione clinica). La loro trasferta spaziale durerà poco più di 10 minuti, ma la capsula riuscirà a raggiungere (e superare) l'immaginaria linea di Karman posta a 100 km di quota, portando l'equipaggio effettivamente nello spazio.

La parte più eccitante del viaggio sarà quando verrà raggiunto l'apice di traiettoria, e cioè quando la capsula della Blue Origin permetterà ai passeggeri di sperimentare diverse "tipologie" di gravità, grazie ad una caduta libera controllata.

FONTE: SpaceNews
Quanto è interessante?
2
Nel prossimo volo del razzo New Shepard ci sarà il Capitano Kirk di Star Trek