È stato trovato un nuovo punto debole dei calabroni assassini: ecco qual è

È stato trovato un nuovo punto debole dei calabroni assassini: ecco qual è
di

Vi ricordate dei calabroni assassini? Queste creature avevano invaso gli Stati Uniti d'America nel 2019. Fortunatamente non tutta la nazione, ma solo lo stato di Washington. La "battaglia" è stata spietata tra gli scienziati e la creatura, ma adesso gli addetti ai lavori hanno scoperto un nuovo "metodo" per sconfiggerli.

I ricercatori, che hanno pubblicato le loro scoperte sulla rivista Current Biology, hanno creato un feromone sessuale sintetico capace di attirare la Vespa mandarinia di sesso maschile e catturarla in trappole che contengono una sorta di "falso calabrone femmina".

"Siamo stati in grado di isolare i componenti principali del feromone sessuale femminile, una miscela di odori molto attraente per i maschi che competono per accoppiarsi con delle regine vergini", ha dichiarato James Nieh, entomologo presso l'Università della California a San Diego e coautore dello studio.

Gli scienziati hanno già catturato "migliaia di maschi" (lo scorso anno, a proposito, sono stati uccisi migliaia di esemplari). Non solo vespe mandarinie: gli scienziati sperano che la loro tecnologia possa essere utilizzata in futuro per combattere le specie invasive che predano specie di api in via di estinzione in tutto il Nord America. I calabroni, in generale, devastano ogni anno colture impollinate dalle api per un valore di 100 milioni di dollari.

Insomma, questi "calabroni assassini" sono ancora presenti sul territorio, ma gli esperti stanno cercando sempre nuovi metodi per eradicarli.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
4