Nel punto più profondo della Terra esistono dei batteri molto strani, sono magnetici!

Nel punto più profondo della Terra esistono dei batteri molto strani, sono magnetici!
di

Nel 2018 lo scienziato Yang Hao stava studiando la polvere della Fossa delle Marianne, il luogo più profondo della Terra. Qui il ricercatore scoprì l'esistenza di un minuscolo organismo attratto dall'ago magnetico con cui stava armeggiando in mezzo alla polvere: la creatura era un foraminifero chiamato Resigella bilocularis... ed era magnetico!

Molti organismi, inclusi batteri, alghe unicellulari, insetti, molluschi, pesci, uccelli e persino mammiferi hanno qualche affinità magnetica. Nonostante alcuni di essi siano in grado di produrre del magnetismo grazie alla "magnetite", l'origine di quest'ultima all'interno di foraminiferi e altri eucarioti rimane un mistero.

Secondo Yang e il suo team, la R. bilocularis sta producendo la sua magnetite in modo autonomo, e sarebbe il primo eucariota unicellulare magnetico trovato nelle profondità dell'oceano. Questa conclusione è arrivata dopo che gli addetti ai lavori hanno studiato più di 1.000 creature simili prelevate dalla Fossa delle Marianne.

"Non è noto che venga prodotta molta magnetite", afferma M. Renee Bellinger, biologa evoluzionista presso l'Università delle Hawaii (che non è stata coinvolta nello studio). "Studiare qualcosa da un ambiente di acque profonde potenzialmente di origine antica potrebbe aiutare a capire come si sia evoluta la capacità di produrre magnetite."

Una scoperta molto interessante, che potrebbe avvicinarsi all'apprendimento delle origini della vita magnetica.

FONTE: popsci
Quanto è interessante?
2