Putin vuole anticipare Elon Musk e la NASA: Russia su Marte nel 2019

di

Putin ha annunciato che ha intenzione di effettuare missioni con equipaggio e senza equipaggio su Marte già nel 2019. Il tutto per riuscire ad affermare la Russia come uno dei Paesi più all'avanguardia in questo campo.

Se la missione con equipaggio su Marte avrà successo, l'equipaggio di Putin arriverà lì anni prima di quello di Elon Musk/SpaceX (che prevede di arrivare sul Pianeta Rosso nel 2024) e di quello della NASA (2030 circa). La NASA prevede inoltre di inviare un'altra missione senza equipaggio su Marte nel 2020 per cercare di trovare segni di vita passata. Elon Musk, CEO di SpaceX, ha recentemente dichiarato che intende iniziare a testare la BFR, l'astronave che potrebbe portare gli umani su Marte, che effettuerà i primi voli di prova ad inizio 2019.

Il presidente russo ha annunciato le prossime missioni in un "documentario" caricato sul social network russo vkontakte e riportato da Newsweek. "Stiamo progettando missioni senza equipaggio, e in seguito con equipaggio umano, nello Spazio, come parte di un programma lunare e per l'esplorazione di Marte. La missione più vicina avverrà molto presto: stiamo progettando di lanciare una missione su Marte nel 2019", ha dichiarato Putin, secondo l'agenzia di stampa russa RT.

Se il suo recente passato è indicativo, tuttavia, la Russia potrebbe non dimostrarsi un concorrente così forte nella corsa per mettere piede sul Pianeta Rosso. Infatti, nel 2011 la sonda russa Phobos-Grunt era diretta su Marte, ma rimase invece "intrappolata" nell'orbita della Terra e alla fine cadde nel Pacifico. E questo è solo il più recente tra i "fallimenti interstellari" avvenuti in molti decenni. Insomma, è ancora tutto da dimostrare.

FONTE: Futurism
Quanto è interessante?
9
Putin vuole anticipare Elon Musk e la NASA: Russia su Marte nel 2019