Putin vuole disconnettere l'intera Russia da Internet: è ufficiale, tutti i dettagli

Putin vuole disconnettere l'intera Russia da Internet: è ufficiale, tutti i dettagli
di

E' possibile disconnettere di punto in bianco un Paese come la Russia da Internet? A quanto pare sì, visto che Vladimir Putin, presidente della Federazione Russa, ha deciso di provare a farlo. Le motivazioni? La sovranità nazionale e la sicurezza informatica.

In particolare, stando anche a quanto riportato dal Corriere della Sera e da La Stampa, Putin e il suo team stanno studiando come disconnettere interamente la Russia dal mondo di Internet. La volontà del presidente della Federazione Russa è quella di creare una rete interna indipendente dal resto del mondo (che dovrebbe chiamarsi Runet), in modo da non avere problemi in caso di attacchi dall'esterno.

La bozza del disegno di legge è già stata approvata dalla Duma, la Camera bassa del parlamento russo, e prevede che tutti gli operatori ISP presenti in Russia utilizzino determinate tecnologie per reindirizzare il traffico web verso i nodi controllati dall'ente che si occupa dei mezzi di comunicazione, il Roskomnazor. I nomi illustri che stanno aiutando Putin non mancano, su tutti Natalya Kaspersky, cofondatrice della nota azienda di antivirus Kaspersky Lab.

Stando a diverse fonti internazionali, ma qui si entra nel campo dei rumor, il primo test di disconnessione su larga scala potrebbe avvenire prima di quanto si pensi, già entro il 1 aprile. Non è ancora chiaro se Putin voglia utilizzare questa rete solamente in caso di necessità, e stia quindi eseguendo solamente i dovuti test su larga scala, oppure se voglia mantenere in via definitiva questa rete interna. D'altronde, sembra che la Russia stia lavorando da molto tempo a questo progetto e in Cina la rete interna è già realtà grazie a quella che viene denominata Great Firewall.

Quanto è interessante?
15
Putin vuole disconnettere l'intera Russia da Internet: è ufficiale, tutti i dettagli