Qual è la differenza tra vespe e calabroni? Ecco spiegata in modo facile

Qual è la differenza tra vespe e calabroni? Ecco spiegata in modo facile
di

É difficile distinguerle ma è facile andare nel panico quando sono vicino a noi, stiamo parlando di calabroni e vespe. Qual è la differenza tra questi due insetti? Innanzitutto occorre sapere che tutti i calabroni sono vespe, ma non tutte le vespe sono calabroni.

"Vespa è un termine molto ampio che copre molte specie diverse con stili di vita diversi", afferma Jason Gibbs, assistente professore di entomologia presso l'Università del Manitoba. Esistono più di 10.000 varietà di vespe sul nostro pianeta e possono essere trovate in tutti i continenti, tranne in quelli polari.

Distinguerle è facile: le vespe hanno delle strisce nere e gialle, una vita ben definita e stretta con un addome affusolato e la loro grandezza non supera mai i 2,5 centimetri. I calabroni, invece, sono più grandi e alcune specie non hanno la tipica colorazione delle vespe, a favore di segni bianchi e neri con una grandezza che può superare anche i 5 centimetri.

Entrambi gli insetti masticano il legno per costruire i loro caratteristici nidi, mentre alcuni calabroni possono scavare perfino all'interno del terreno per costruire i loro rifugi (alcuni nidi di vespe sono grandi quanto una macchina).

"I calabroni sono predatori spazzini, come la maggior parte delle vespe", continua Gibbs. "Dal punto di vista evolutivo, le api sono anche vespe". Così come le api - la cui sopravvivenza è essenziali per gli umani - anche le vespe sono insetti impollinatori, aiutando le piante a mantenere la vita delle piante e le colture agricole sane.

Le vespe sono generalmente divise in due categorie: sociali e solitarie. La maggior parte delle specie sono considerate solitarie, mentre le poche "sociali" vivono in popolazioni che spesso superano i 100 membri.

Quanto è interessante?
3