Qual è il mammifero più piccolo mai esistito sulla Terra? Pesava meno di una moneta

Qual è il mammifero più piccolo mai esistito sulla Terra? Pesava meno di una moneta
di

Il pipistrello calabrone (Craseonycteris thonglongyai) è il mammifero più piccolo di tutti (attualmente esistenti). Tuttavia, se non si fosse estinto, questo record mondiale sarebbe appartenuto al Batodonoides vanhouteni, un mammifero insettivoro vissuto da 56 a 33,9 milioni di anni fa.

I Batodonoides sono classificati nella famiglia Geolabididae, un sottogruppo estinto dei Soricomorpha a cui appartengono i toporagni (creature attualmente esistenti). Secondo i molari, la creatura era un mammifero placentare e si nutriva, molto probabilmente, di insetti. Dell'animale sono stati recuperati solo i denti, la mandibola e la mascella.

Gli scienziati sono capaci di stimare la massa corporea di animali estinti grazie alla relazione statistica tra le dimensioni dei denti e la massa corporea dei parenti viventi. Secondo i primi molari inferiori ritrovati, la creatura pesava soltanto 0,93-1,82 grammi; il pipistrello calabrone, per farvi capire, pesa dai 1,7-2,0 grammi.

Il Batodonoides si trovava vicino al limite di dimensione minima imposto dalla fisiologia dei mammiferi. A queste grandezze, infatti, gli animali hanno difficoltà a raccogliere cibo abbastanza velocemente da mantenere una temperatura corporea costante; per questo motivo quando era in vita poteva essere trovato solo in climi tropicali, durante uno dei periodi più caldi degli ultimi 66 milioni di anni.

Per vedere una ricostruzione del Batodonoides vanhouteni, vi invitiamo a osservare l'immagine in calce alla notizia (qui sotto).

FONTE: britannica
Quanto è interessante?
2
Qual è il mammifero più piccolo mai esistito sulla Terra? Pesava meno di una moneta