Qual è il POS più conveniente? Costi e soluzioni disponibili, anche a canone zero

Qual è il POS più conveniente? Costi e soluzioni disponibili, anche a canone zero
di

Come ampiamente noto, scatta da oggi l’obbligo di POS per i commercianti, e facciamo un breve giro all'interno delle varie soluzioni messe a disposizione dai vari operatori del mercato che permettono di averlo a costi ridotti.

Non possiamo non partire dalle soluzioni messe in campo da SumUp, che rappresenta senza dubbio il sistema più utilizzato. I POS di SumUp hanno costi fissi pari a 0 Euro, ed una commissione dell’1,95% per ogni transazione. Nello store è possibile scegliere tra varie tipologie di POS: si va dal SumUp Air che ha un costo di 14 Euro a quella con 3G + Stampante che costa 119 Euro, passando per il SumUp Solo che costa 69 Euro e l’Air + Base di ricarica a 21 Euro.

Disponibile anche il Mobile Pos di Nexi, anch’esso a canone zero, che è disponibile al prezzo speciale di 15 Euro fino alla mezzanotte di oggi, salvo poi passare a 29 Euro. Il mobile POS di Nexi non prevede alcun canone mensile ed accetta tutte le carte. La commissione per tutti i pagamenti con carte europee Mastercard, VISA, Maestro, VPAY e PagoBancomat è dell’1,89%.

Lo Smart POS Easy di Axerve, invece è disponibile in due opzioni con altrettanti importi del canone mensile:

  • 17 Euro + IVA per gli incassi fino a 10mila Euro all’anno
  • 22 Euro + IVA per gli incassi fino a 30mila Euro all’anno.

Non è prevista alcuna commissione sulle transazioni, mentre è necessario pagare un’imposta di bollo per l’attivazione del servizio di 16 Euro.

Infine, chiudiamo con il servizio PostePay Tandem Mobile POS di Poste Italiane, rivolto ai clienti Bancoposta che ha un costo di 79 Euro + IVA da pagare una tantum, e commissioni sul transato dell’1,50%. Anche in questo caso, non è previsto alcun costo fisso mensile e Poste garantisce anche l’assistenza telefonica gratuita.

Quanto è interessante?
4