Qual è lo strato più spesso della Terra? La risposta ti farà riconsiderare il nostro mondo

Qual è lo strato più spesso della Terra? La risposta ti farà riconsiderare il nostro mondo
di

Sapere cosa ci fosse al centro della Terra è qualcosa che nei secoli ha sempre affascinato scrittori, filosofi e scienziati. Jules Verne raccontava che in questo luogo si potessero trovare ambienti sconosciuti, con tanto di dinosauri e foreste di funghi, ma la verità è che si trovano solo temperature e pressioni incredibili.

C'è chi ha provato a scavare un buco super profondo, ma non è arrivato minimamente al suo obiettivo, e chi studia tutti i giorni gli strati della Terra, cercando di rispondere alle domande più curiose. Il pianeta è, infatti, diviso in quattro strati che conosciamo bene: la crosta, il mantello, il nucleo esterno e il nucleo interno.

Lo strato superiore è la crosta ed è il più sottile, con uno spessore medio di circa 30 chilometri sotto terra (anche se può raggiungere gli 80 chilometri) e solo circa 5 chilometri sotto l'oceano. Per farvi capire quanto poco conosciamo "quello che c'è sotto", noi esseri umani abbiamo scavato soltanto 12 chilometri in profondità.

Le parti più basse della crosta si combinano con lo strato più alto del mantello superiore per formare quella che è conosciuta come la litosfera, dove si trovano le placche tettoniche. Sotto ancora troviamo l'astenosfera del mantello, poi il mantello inferiore e, infine, un altro strato tra il mantello inferiore e il nucleo esterno che gli scienziati chiamano D".

È il mantello lo strato più spesso della Terra, con un raggio medio di circa 2.800 chilometri di profondità (anche se questo varia in base alla zona). Più sotto ancora troviamo il nucleo esterno, spesso circa 2200 chilometri, costituito principalmente da nichel liquido e ferro, mentre ancora più in profondità troviamo il nucleo interno: una sfera di ferro con un raggio di circa 1.200 chilometri e calda 5.000 °C.

Quanto è interessante?
2