Da Qualcomm la prima conferma "ufficiale" sul rinvio del lancio di iPhone 12

Da Qualcomm la prima conferma 'ufficiale' sul rinvio del lancio di iPhone 12
di

Dopo i rumor sui ritardi con iPhone 12, da Qualcomm arriva quella che possiamo a tutti gli effetti definire la prima conferma "ufficiale" sul rinvio dei nuovi smartphone di Apple.

Nella conference call in cui ha annunciato i risultati finanziari del Q3, Qualcomm ha indirettamente indicato che le entrate del Q4 2020 (comprensivo dei mesi di luglio, agosto e settembre) saranno condizionate in maniera importante dai ritardi registrati con il lancio di uno smartphone top di gamma con supporto al 5G. Ovviamente la società non ha menzionato esplicitamente l'iPhone 12, ma tutto porta al dispositivo Apple.

Nel corso di un'intervista rilasciato a Reuters, il CFO Akash Palkkhiwala ha sottolineato che il ritardo è "leggero", ma comunque sposterà le vendite di alcuni chip "dal trimestre di settembre a quello di dicembre". Secondo molti, anche questa dichiarazione è da intendersi come una chiara indicazione del fatto che iPhone 12 sarà lanciato con un mese di ritardo rispetto alla tabella di marcia classica.

Col passare delle ore quindi la data del keynote Apple di settembre trapelata a ridosso del weekend assume sempre meno rilevanza, ed anche il leaker Jon Prosser ha osservato che con ogni probabilità bisognerà attendere Ottobre prima di vedere Tim Cook salire sul palco per svelare iPhone 12.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3