Qualcomm, EE e Huawei completano con successo il test di interoperabilità sulla LTE Cat 9

di

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, EE e Huawei annunciano oggi di aver completato con successo i test congiunti di interoperabilità relativi alla connettività LTE Cat 9 che hanno portato all’aggregazione in downlink dei tre carrier e a velocità di scaricamento fino a 410 Mbps. I test sono stati condotti utilizzando il processore Qualcomm Snapdragon 810 che integra un modem LTE-Avanced di nuova generazione, le soluzioni infrastrutturali di Huawei, attraverso la rete 4G+ di EE.

La tecnologia Carrier Aggregation Cat consente ad EE di aggregare 20MHz dei 1800MHz dello spettro ad altri 20MHz dei 2.6GHz, a cui si aggiunge un terzo carrier di 15MHz di uno spettro di 2.6GHz.

Siamo estremamente entusiasti di poter collaborare con Huawei ed EE e guidare le più innovative evoluzioni della connettività wireless” afferma, senior vice president & president di Qualcomm Europe. “Passare dalla connettività Cat 6 alla Cat LTE-A significa moltiplicare per un coefficiente di 1.5 la velocità dei picchi di download, accelerare i tempi di risposta delle applicazioni nochè migliorare l’affidabilità delle connessioni per reti sempre più veloci”.

Lavorare al fianco di team eccellenti come quelli di Qualcomm Technologies e Huawei sulla connettività di nuova generazione (Cat 9 LTE) ci permette un pieno uso dello spettro e ci consente di beneficiare delle migliori capacità tecnologiche per offrire la più innovativa esperienza di rete e innovare per essere uno degli operatori più all’avanguardia in Europa” dichiara Tom Bennett, director of network services and devices di EE. “L’utilizzo di 15MHz di uno spettro da 2.6GHz assicura maggiore velocità e un increment della capacità di banda. Questa fase di testing che si è appena conclusa con successo è un risultato molto significativo e un deciso passo avanti. Il nostro obiettivo, ora, è dimostrarlo al Wembley Stadium all’inizio del prossimo anno”.

Huawei da sempre si dedica a migliorare la capacità di rete nel Regno Unito, fornendo velocità più elevate e connessioni affidabili a l’intero ecosistema mobile” conclude Yang Chaobin, chief marketing officer Huawei Wireless Network Business Unit. “Questo test rappresenta una vera e propria pietra miliare verso l’era del 5G. I test di interoperabilità sulla connettività Cat 9 LTE è il primo trial portato a compimento con successo in Europa e siamo molto orgogliosi di affiancare Qualcomm Technologies ed EE nel guidare il futuro prossimo delle reti”. 

Quanto è interessante?
0