Qualcomm lancia la rivoluzione degli smartphone di fascia media: ufficiale Snapdragon 670

Qualcomm lancia la rivoluzione degli smartphone di fascia media: ufficiale Snapdragon 670
di

Qualcomm punta a rivoluzionare nel vero senso della parola il mercato di fascia media degli smartphone, e lo fa attraverso il lancio del nuovo processore Snapdragon 670, che garantirà prestazioni eccezionali anche per dispositivi che fino a qualche anno fa erano lontani anni luce dai top di gamma.

Il nuovo Snapdragon 670 si concentra anche sull'intelligenza artificiale, garantendo prestazioni più veloci in termini di computer vision, con un aumento della velocità dell'1,8x rispetto alla precedente generazione, caratterizzata dallo Snapdragon 660.

Nello specifico, l'Hexagon 658 DSP fornisce tutta la velocità, ed ha debuttato per la prima volta sullo Snapdragon di fascia alta 845 lo scorso dicembre. Nel SoC è anche presente la stessa tecnologia che alimenta l'algoritmo HDR+ sul Pixel 2 di Google, il che si traduce anche in fotografie migliori anche sugli smartphone di fascia media.

La GPU Adreno 615 dello Snapdragon 670 è il 25 per cento più veloce rispetto alla prima, il che la rende ancora più adatta ai giochi. La CPU Kryno 360 è il 15 per cento più veloce rispetto all'ultimo chip. Non si tratta di un miglioramento sostanziale, ma il guadagno in termini di prestazioni sarà comunque importante.

Qualcomm sottolinea anche come il processore gestirà meglio diverse attività ad alta intensità, senza consumare troppa batteria. Presente anche il processore d'immagini Spectra 250, che può riprendere video in 4K usando il 30 per cento di energia in meno rispetto al predecessore.

Sarà a questo punto interessante vedere quali saranno i primi dispositivi ad includere lo Snapdragon 670.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4