Qualcomm, nuova piattaforma L2Pro: Innovazione, PMI e Proprietà industriale

di

Qualcomm attraverso l’iniziativa Qualcomm Wireless Reach, annuncia oggi l'espansione di L2Pro, una piattaforma mobile di apprendimento che mette a disposizione delle piccole e medie imprese italiane gli strumenti necessari per proporre rapidamente le innovazioni per i clienti.

La piattaforma L2Pro è stata progettata per promuovere l'innovazione, la formazione e lo scambio di best practice tra le PMI partecipanti. Giunto alla seconda fase, dopo essere stato implementato con successo in Germania e nel Regno Unito negli scorsi anni, il progetto continuerà ad aiutare le PMI a comprendere il valore delle innovazioni, a integrare tali progressi nei piani commerciali e a trasformare queste invenzioni in realtá. L2Pro consente alle PMI di trarre vantaggio dalla proprietà intellettuale associata alle proprie invenzioni, in uno scenario globale sempre più competitivo.

La piattaforma di mLearning, basata sui contenuti tratti dal progetto ip4inno, un progetto finanziato dalla Commissione Europea, il cui obiettivo è quello di facilitare il ruolo delle PMI nella comprensione ed utilizzo dei diritti della proprietá intellettuale, fornisce alle PMI partecipanti uno strumento di formazione, sessioni di apprendimento e interazioni dirette tra i formatori ed i partecipanti su argomenti associati alla proprietà intellettuale, un aspetto cruciale delle attività delle PMI. La struttura delle attività di formazione e le opzioni di collaborazione sociale consentono ai partecipanti di prendere parte alla formazione usando la tecnologia 3G/4G. La connettività wireless a banda larga rappresenta un metodo efficace per offrire alle PMI attività di formazione mirate in qualsiasi momento e in qualunque luogo.

Rappresentando il 99% di tutte le aziende europee, le piccole e medie imprese (PMI) svolgono un ruolo cruciale nell'economia del vecchio continente. In tale contesto, le politiche dell'UE e degli Stati membri mirano a stimolare la crescita e la competitività di queste imprese. Le azioni politiche si concentrano sempre più su una tipologia specifica di PMI, vale a dire le piccole aziende che sviluppano soluzioni e prodotti innovativi, allo scopo di stimolare le loro capacità di ricerca e sviluppo e di proteggere il valore delle invenzioni proposte.

Quanto è interessante?
0