Qualcomm ribadisce: non ci divideremo in due società

di

Nonostante le pressioni degli azionisti, l'amministratore delegato di Qualcomm, Steve Mollenkopf, ha ribadito ancora una volta che la compagnia non ha intenzione di dividersi in due società distinte.

I vantaggi strategici e le sinergie del nostro modello non sono replicabili attraverso strutture alternative. Riteniamo quindi che l'organizzazione attuale sia il modo migliore per mettere a punto prodotti che ci aiutino a creare un ecosistema in grado di fornire prestazioni migliori. Per il futuro abbiamo un piano che siamo sicuri guiderà la crescita e che metteremo in atto a breve” ha affermato il dirigente.
La società è stata costretta a diffondere questa dichiarazione in quanto gli investitori stanno facendo pressioni per uno split, che a quanto pare non vedrà la luce visto che il consiglio di amministrazione ha bocciato la proposta.
Secondo gli analisti, però, un'eventuale divisione potrebbe aiutare a livello economico Qualcomm, soprattutto in quelle aree in cui sta riscontrando qualche problema a causa della concorrenza proveniente principalmente dalla Cina.

FONTE: Recode
Quanto è interessante?
0