Qualcomm ripristina la fornitura di componenti ad Huawei

Qualcomm ripristina la fornitura di componenti ad Huawei
di

Buona notizia di Huawei. L'amministratore delegato di Qualcomm, Steve Mollenkopf, ha confermato che la sua azienda ha ripristinato la fornitura di componenti alla società di Shenzhen, con cui sta cercando di stipulare un contratto di fornitura a lungo termine.

L'amministratore delegato del colosso americano non ha però svelato molti dettagli a riguardo e non ha rivelato quali componenti rientreranno in questo possibile nuovo accordo.

Secondo gli osservatori, la partnership sarebbe possibile grazie alla concessione delle prime licenze speciali da parte del Governo Americano, di cui aveva parlato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che a metà anno ha inserito Huawei nella lista nera per ragioni di sicurezza.

Lo scorso luglio, inoltre, il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha annunciato che avrebbe iniziato a concedere licenze speciali per le aziende che continuano a mantenere legami commerciali con Huawei, il tutto per consentire alle società americane di vendere componenti.

Secondo alcune indiscrezioni trapelate ad Agosto, circa 130 compagnie americani avrebbero presentato domanda per le licenze straordinarie a seguito della sospensione del ban.

Huawei, nonostante produca i propri chipset, continua ad affidarsi a Qualcomm per una parte considerevole dei propri dispositivi. Alcuni rapporti emersi in passato hanno svelato che nel 2018 il colosso cinese avrebbe speso circa 11 miliardi di Dollari in società come Qualcomm, Intel e Micron.

FONTE: gsmarena
Quanto è interessante?
2