Qualcomm: trapela la roadmap per il 2015

di

E' trapelata sul web una roadmap per la seconda metà del 2015 di Qualcomm, nel corso del quale il produttore di chip presenterà diversi processori per gli smartphone. Il primo dovrebbe essere lo Snapdragon 820, successore dello Snapdragon 810 che sicuramente vedremo nei principali dispositivi top di gamma. Secondo alcune informazioni, si tratterà di un chip prodotto con processo produttivo a 14 nanometri FinFet ed architettura a 64-bit Taipan.

Anche in questo caso saremo di fronte ad un processore octa-core in grado di fornire alte prestazioni, grazie alla nuova GPU Adreno 530 ed il supporto LPDDR4 per le RAM, oltre ad un modem MDM9X55 LTE-A Cat 6.
L'altro processore invece è lo Snapdragon 815, anch'esso octa-core ma questa volta invece di otto core TS2, ce ne saranno quattro TS1 ed altrettanti TS2 big.LITTLE. La GPU scelta invece è l'Adreno 450. Questo si differenzia dallo Snapdragon 820 in quanto prodotto con processo produttivo a 20 nanometri.
Le soluzioni per gli smartphone e tablet di fascia media comprendono gli Snapdragon 620, 625 e 629. Questi ultimi due sembrano praticamente identici: siamo quindi di fronte a SoC octa-core con GPU Adreno 418, supporto RAM LPDDR4, modem MDM9X45 LTE-A Cat 6 e processo produttivo a 20 nanometri, mentre mancano dettagli in merito all'architettura. Lo Snapdragon 620, invece, è un chip quad-core di fascia bassa caratterizzato da una frequenza di clock che dovrebbe variare tra i 2 ed i 2,5 Ghz, mentre i banchi di RAM supportati saranno quelli LPDDR3. Il resto delle specifiche tecniche sono identiche agli Snapdragon della serie 62x: GPU Adreno 418 e modem MDM9X45 LTE-A di Cat 6.
L'ultimo processore trapelato è lo Snapdragon 616, anch'esso octa-core con clock tra 1,8 Ghz e 2,2 Ghz, chip grafico Adreno 408 e modem LTE-A di Cat 6. Quest'ultimo dovrebbe essere prodotto con processo produttivo a 28 nanometri da SMIC . 

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0