Da quando sarà obbligatorio il decoder DVB-T2 per il digitale terrestre?

Da quando sarà obbligatorio il decoder DVB-T2 per il digitale terrestre?
di

In attesa del refarming della TV italiana, che prenderà il via ufficialmente il 15 Novembre 2021 in alcune zone del nostro paese, continuiamo a discutere dello switch off al DVB-T2 e sull'aspetto principale che andrà ad impattare sugli italiani: la necessità di acquistare un decoder DVB-T2.

L'acquisto del decoder è richiesto solo per coloro che, collegati ai canali test 100 e 200 su digitale terrestre, non visualizzano il cartello di "Test HEVC Main10", il quale certifica la compatibilità del proprio TV o decoder con il nuovo standard.

Se effettuate tale test e non vedete comparire tale indicazione, sarete costretti a cambiare TV o ad acquistare un decoder, altrimenti non riuscirete più a seguire la programmazione del digitale terrestre. Ma da quando?

L'attuale road map, stilata a seguito del rinvio dello switch off al DVB-T2, indica che dal 1 Gennaio 2023 partirà l'attivazione del DVB-T2 sul territorio nazionale. Da tale data, sarà possibile continuare a vedere il digitale terrestre anche utilizzando TV attualmente non supportati, a patto di avere un decoder compatibile con il nuovo standard trasmissivo.

In fase di acquisto è bene controllare che sulla confezione sia presente la sigla DVB-T2, sebbene ormai tutti i prodotti di questo tipo attualmente presenti nei negozi supportino il nuovo digitale terrestre.

Quanto è interessante?
2