Quando terminerà la crisi dei chip? Per il CEO di Qualcomm ormai siamo vicini

Quando terminerà la crisi dei chip? Per il CEO di Qualcomm ormai siamo vicini
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Le previsioni del CEO di Intel sulla crisi dei semiconduttori avevano gettato nello sconforto in molti, ma oggi a dare un pò di fiducia al mercato ci ha pensato l'amministratore delegato di Qualcomm, che è stato intervistato da The Verge.

Nel corso dell'intervista rilasciata per il popolare magazine online, il presidente ed amministratore delegato di Qualcomm, Cristiano Amon, ha affermato che la carenza di chip ancora non è finite, ma la situazione è in miglioramento già ad inizio 2022.

In risposta alla domanda del giornalista di The Verge, sulla possibile data di fine, Amon ha osservato che "con l'avvicinarci all'estate del 2022, avremo un equilibrio tra domanda ed offerta", segno che evidentemente almeno per quanto riguarda Qualcomm la luce in fondo al tunnel potrebbe essere vicina.

E' chiaro però che viviamo in un contesto molto fluido, in cui la pandemia ancora in corso potrebbe cambiare le carte in tavola. La variante Omicron infatti si sta diffondendo in tutto il mondo e non sono da escludere chiusure di altre fabbriche che potrebbero portare ad altri ritardi.

Dichiarazioni simili sul chip shortage erano arrivate da AMD quache tempo fa, con la CEO che aveva spiegato che "la carenza globale di chip diventerà meno grave nel corso della seconda metà del 2022".

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2